MATSUSHIMA

MATSUSHIMA

Mezz’ora dI treno da Sendai si raggiunge Matsushima (松 島) cittadina costiera famosa per la sua baia, circondata da molti isolotti ricoperti di pini ed è stata classificata per secoli una delle tre viste più panoramiche del Giappone. La cittadina è anche famosa per Zuiganji, uno dei più importanti templi Zen della regione di Tohoku. Matsushima è stata colpita dal terremoto e dallo tsunami dell’11 marzo 2011, ma è sfuggita a gravi danni grazie alla sua posizione protetta all’interno della baia le isole hanno fatto da scudo frenando la forza distruttiva. La maggior parte delle attrazioni turistiche, negozi e hotel sono stati riaperti entro poche settimane o mesi dal terremoto.

Zuiganji (瑞 巌 寺) è uno dei templi Zen più famosi e importanti della regione di Tohoku, ed è ben noto per le sue porte scorrevoli splendidamente dorate e dipinte (fusuma) che sono rimasti intatti in tutti questi anni. Zuiganji fu originariamente fondato nell’828 come tempio della setta Tendai, e fu convertito in un tempio Zen durante il periodo Kamakura (1192-1333). Dopo anni di declino, Zuiganji fu riportato alla ribalta dal signore feudale Date Masamune che lo ricostruì come tempio di famiglia nel 1609.

Il tempio Entsuin (円 通 院, Entsūin) fu costruito nel 1646 accanto al tempio Zuiganji, per ospitare il mausoleo di Date Mitsumune, figlio del sovrano feudale locale Date Terumune. Il tempio fu costruito in lutto ed è dedicato a Kannon, la dea buddista della misericordia, poiché Mitsumune morì prematuramente a 19 anni. Molto indietro nel terreno del tempio si trova il mausoleo, che ospita una statua del giovane signore su un cavallo bianco circondato dai suoi più devoti seguaci, che si suicidarono rituale dopo la sua morte. L’interno del mausoleo è decorato con foglie d’oro e dipinti ornati, che includono piccoli simboli occidentali di picche, cuori, diamanti, fiori, croci e la più antica immagine giapponese di una rosa. Questi simboli furono inclusi nel progetto, poiché il Clan della data aveva un interesse per il cristianesimo e la tecnologia occidentale e recentemente aveva inviato inviati al Papa a Roma.



Camminare sul sentiero che porta al mausoleo è un percorso rilassante che diventa davvero spettacolare con il cambio di stagione. Dei due giardini che si trovano vicino alla sala principale, il primo è un giardino di muschio e acero in stile giapponese con un laghetto a forma di cuore, mentre il secondo è un roseto in stile occidentale che è stato influenzato da dipinti dall’interno del mausoleo. Inoltre, c’è un giardino di muschio e roccia vicino all’ingresso dell’Entsuin, così come un boschetto di cedri per la meditazione sul retro del parco del tempio.

Godaido (五 大堂, Godaidō) è una piccolo tempio su un’isoletta proprio accanto al molo collegata con dei ponti rossi. Grazie alla sua posizione di rilievo, è diventato un simbolo di Matsushima. Godaido fu costruito nell’807 e contiene cinque statue che furono custodite dallo stesso sacerdote che fondò la vicina Zuiganji. Le statue sono esposte al pubblico solo una volta ogni 33 anni e sono state esposte per l’ultima volta nel 2006. Nonostante la sua posizione esposta, il Godaido non ha subito alcun danno nel terremoto e nello tsunami dell’11 marzo 2011.

Matsushima è piena di negozi che affacciano sulla strada principale è ristoranti che cucinano pesce locale sulla griglia, i clienti possono ordinare attraverso una finestra che da sulla strada. Se avete voglia di sushi c’è un mercato del pesce che serve sushi soprattutto maguro.

Questa è solo una piccola lista di curiosità che potete trovare nel vostro viaggio in Giappone . Se vi interessa anche una visita a Sendai ( Tōhoku ) dove vivo potete partecipare al daytour di Sendai per maggior informazioni scrivimi un messaggio dalla pagina Facebook calabrese in oriente Giappone oppure mandami una mail giovy100s@yahoo.it o giovy100@gmail.com

Avatar

gio

Qui potete trovare il mio diario ,qui è dove vi parlo delle curiosità del Giappone . Qui troverete vari video e info utili divertitevi e condividete .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *