GIAPPONE ACCETTA SOLO POCHE DECINE DI RIFUGIATI ALL’ANNO

GIAPPONE ACCETTA SOLO POCHE DECINE DI RIFUGIATI ALL’ANNO

Secondo i dati raccolti dal Office of the United Nations High Commissioner for Refugees (UNHCR) per il 2017, il governo giapponese ha riconosciuto ed accettato solo 20 persone come rifugiati quell’anno, il numero più basso tra tutti i paesi del G-7.

La Germania ebbe il picco massimo, con 147.671 persone, mentre l’Italia, con il secondo più basso tra i paesi del G-7, aveva 5.895 ( parliamo di rifugiati) .




Il solo Giappone ha riconosciuto meno dell’1% dei richiedenti asilo come rifugiati, con il numero di applicazioni che raggiunge anche le 20.000 richieste.

Nuovi visti per immigrati in Giappone

Nel settembre 2015 Il primo ministro Giappone Shinzō Abe in una conferenza stampa esclamò:

“ Il Giappone deve migliorare gli standard di vita del proprio popolo prima di poter prendere in considerazione l’ingresso nel paese di rifugiati siriani. “

In seguito fu annunciato lo stanziamento di 1,6 miliardi dollari per aiutare siriani e iracheni nei propri territori coinvolti in conflitti in Medio Oriente. Il Giappone è tra i paesi che dona di più nel ONU.

In questo modo giustifica la sua politica restrittiva sul discorso rifugiati. Ogni anno vengono scoperte persone che vivono in Giappone senza un regolare visto o permesso, puntualmente vengono rimpatriate dopo un periodo di detenzione per accertamenti.

In un caso una donna filippina aveva vissuto in Giappone per oltre 20 anni senza nessun visto idoneo. Il fatto che avesse figli non ha cambiato la reazione del sistema di controllo immigrati, la donna è stata rimpatriata.




Il sistema è rigido, l’opzione pubblica lo vedo come utile per gestire i flussi nel paese, l’immagine di altri paesi in difficoltà con rifugiati e immigrati he viene mostrata dalla televisione giapponese non fa altro che convincere ( nella maggior parte dei casi) le persone ad appoggiare le scelte del governo.

Pensate che anche un ragazzo nato in Giappone, figlio di due stranieri con visto regolare, può perdere il diritto a vivere in Giappone se i genitori perdono il visto.

Avatar

gio

Qui potete trovare il mio diario ,qui è dove vi parlo delle curiosità del Giappone . Qui troverete vari video e info utili divertitevi e condividete .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *