GIAPPONE RIAPRE AI TURISTI ECCO LE NOVITÀ

GIAPPONE RIAPRE AI TURISTI ECCO LE NOVITÀ

Il governo cerca di risolvere il problema della riapertura de paese verso i turisti stranieri.

Sono passati ormai più di sei mesi da quando il Giappone ha deciso di chiudere i suoi confini ai turisti internazionali a causa della pandemia di coronavirus. Questa scelta ha messo in grande difficoltà il settore del turismo, soprattutto alla luce del fatto che le Olimpiadi e le Paralimpiadi di Tokyo erano programmate per attirare milioni di visitatori durante l’estate del 2020, prevedendo un giro di affari di notevole rilevanza.

La scelta finora ha contribuito a mantenere i casi di coronavirus relativamente bassi se paragonati ad altri paesi, ma soprattutto ha prevenuto il collasso del sistema sanitario visto che i posti in terapia intensiva in Giappone non sono molti.

Ora che le Olimpiadi di Tokyo dovrebbero iniziare il 23 luglio “ a qualsiasi costo” come è stato dichiarato pubblicamente dalla governatore di Tokyo, trovare una soluzione alla revoca del divieto di ingresso ai turisti dall’estero è diventato un problema urgente. Per il momento Il governo giapponese ha recentemente revocato il divieto ai residenti stranieri non cittadini a partire da ottobre, attivato gl ingressi per business travel e studenti con visto di studio, inoltre afferma di aver avviato indagini “su vasta scala” su come e quando sarà più consono aprire il paese ai turisti stranieri.

PRIMA IDEA

Funzionari governativi hanno rivelato che hanno in programma di istituire contromisure per gestire il coronavirus per rendere possibile ai turisti internazionali di entrare in Giappone entro gennaio del prossimo anno, quindi per il momento si sapranno queste nuove misure all’inizio dell’anno prossimo.

Una volta messe in atto queste misure di sicurezza, il governo afferma che il Giappone prevede di revocare il divieto di turisti stranieri in via di prova a partire da aprile 2021, tenendo d’occhio la situazione dei contagi in Giappone e all’estero.

Le nuove misure di sicurezza mirano a gestire in sicurezza le tre fasi del “viaggio” di un turista dall’arrivo al soggiorno e alla partenza, con la creazione di una mappa di “health management map “ e un centro specifico dedicato.

I turisti stranieri che desiderano visitare il Giappone saranno tenuti a scaricare un’app per gestione tutti gli spostamenti e sarà obbligatorio ottenere un certificato di test negativo al coronavirus prima della partenza.

Se un nuovo arrivato risulta positivo al virus dopo essere entrato nel paese, sarà tenuto a sottoscrivere un’assicurazione medica privata.

Coloro che risultano negativi all’arrivo non saranno tenuti a mettere in quarantena all’interno di un hotel, ma dovranno segnalare il proprio stato di salute tramite l’app per 14 giorni dopo l’ingresso in Giappone.

Il nome provvisorio “Fever Health Consultation Support Center” sarà istituito creato appositamente per i turisti e stranieri come un modo per alleviare la pressione sugli enti locali ed evitare di sovraccaricare il sistema sanitario giapponese. L’Health Center sarà probabilmente allestito a Tokyo, la città che ospita le Olimpiadi.

Funzionari governativi affermano che le nuove misure di sicurezza per i visitatori stranieri rimarranno in vigore anche dopo le Olimpiadi. Tuttavia, il governo ammette che ci sono ancora molti problemi che devono essere risolti prima che il divieto per i turisti stranieri venga revocato, incluso come garantire che l’app sia utilizzata correttamente, il numero di turisti ammessi durante le Olimpiadi e quali limiti, se presenti , sarà posto sulle attività dei turisti mentre si trovano nel paese.

Fonte: Yahoo! News Japan

Fonte : Soranews 24

Avatar

gio

Qui potete trovare il mio diario ,qui è dove vi parlo delle curiosità del Giappone . Qui troverete vari video e info utili divertitevi e condividete .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *