GIAPPONE NO AL McDonald’s SI CAFFÈ ITALIANO

Sono passati più o meno 5 mesi da quando sono in Giappone. Ho cominciato a notare i cambiamenti nelle cattive abitudini che avevo assorbito negli anni precedenti in Australia. Il MacDonald’s era ormai

un abitudine, mangiare al Mac o in altri simili posti in un paese come l’Australia, molto propensa alla cultura del fast food. In Giappone, credo in conseguenza alla netta minoranza di attività commerciali simili, è la possibilità di mangiare in prezzi bassi, molte alternative sicuramente migliori del Mac, ho cominciato ha considerare il mac quasi una volta al mese è preferire il fast food giapponese.


Il caffè italiano in Giappone, non parlo del classico caffè fatto in casa con la moka ( oggetto indispensabile per un italiano come le bacchette per un giapponese ) ma il piacere di bere un espresso al bar in pieno stile italiano ( non il caffè in secchi all’americana) in Giappone hanno aperto molti caffè Segafredo Zanetti Espresso. La mia prima esperienza fu nel 2009 a Tokyo fu davvero buono. Nel tempo trascorso in Australia avevo smesso di bere caffè nei bar,



L’espresso è qualcosa che non riesco a fare. Poi la fortuna è averlo trovato qui a Sendai, l’ambiente è molto bello, il personale fa un servizio in lingua italiana l’unica cosa negativa è il prezzo. Il prezzo è 300¥ per un espresso ( più o meno 2€ ) ma bisogna tenere presente che questi cafe sono scelti per l’ambiente in stile europeo, ed l’eleganza diciamo perché fa fashion 😉 . Rimane il fatto che L’Espresso è uno stile italiano ma attuarlo in altri paesi può rivelarsi costoso…

Dai sempre un occhiata negli articoli, sto cercando di riorganizzare il canale youtube per voi ,utilizzando questo blog troverete molte info, se non siete iscritti iscrivetevi per aiutare il canale.

Qui potrai trovare un link per la stanza dello shopping  dove ho raccolto un pò di curiosità.

Non dimenticare di dare un occhiata nella sezione macchina fotografica troverai consigli e puoi vedere cosa uso per il mio canale youtube e per il blog.

Lascia un commento